Il feltro nel prato: l'eccesso è da eliminare

Un eccesso di feltro è qualcosa da eliminare: impedisce gli scambi gassosi, impedisce gli scambi idrici, impedisce la circolazione delle sostanze idriche e può essere il vettore principale per l'arrivo degli elementi patogeni.

L’irrigazione del prato

Mantenere un prato irrigato è fondamentale perché l'acqua permette alla pianta di effettuare tutti gli scambi nutrizionali necessari e funge da suo termoregolatore.

Il controllo delle infestanti più comuni

L'infestante è qualcosa di non desiderato presente nel nostro tappeto erboso. Non è un concetto assoluto: quello che è infestante in un contesto può non esserlo in un altro.

Taglio robotizzato: vantaggi, svantaggi e punti di attenzione

il taglio robotizzato può diventare un'opportunità da abbinare al taglio tradizionale. Quali sono i vantaggi/svantaggi e i punti a cui prestare attenzione?

L'importanza del taglio del tappeto erboso

Un taglio regolare e della giusta altezza permette al prato di crescere più folto e uniforme, contribuendo a contrastare la crescita e lo sviluppo delle potenziali malattie infestanti.

La gestione della Rugiada in autunno

Il ristagno di umidità sulle foglie è un potenziale pericolo per l’ingresso di funghi patogeni che ostacolano la normale vita dei prati.

L'importanza dell'analisi del terreno

Per coltivare e curare il prato è indispensabile conoscere il terreno. La conoscenza del terreno ci consente di predisporre tutte quelle operazioni finalizzate a renderlo idoneo alla coltivazione.

Un buon terreno

Di cos’è composto un terreno? Aria, Acqua, Parte solida, Materiale organico. Sottovalutare il terreno è un errore da non fare.

La preparazione del terreno per la semina

Il primo passo da compiere è senza dubbio effettuare una analisi del terreno in laboratorio, per poi procedere al diserbo totale del prato, al fine di eliminare tutte le piante che potrebbero andare ad inficiare i processi successivi.