Come difendere il prato dalla popillia japonica

Cos’è la Popillia japonica e che danni arreca al prato?


La Popillia japonica è un coleottero originario del Giappone e capace di infestare e distruggere rapidamente tappeti erbosi, piante coltivate, da frutto e ornamentali. Si tratta di un insetto la cui diffusione si sta purtroppo ampliando. L’adulto, che è presente dai primi di giugno fino a settembre, si nutre di foglie e infesta più di 300 diverse specie vegetali, tra cui piante da frutto, da giardino e numerosi tipi di piante coltivate.
Nel prato, tuttavia, il danno più grave lo arreca la larva, che vive e si sviluppa nel terreno da settembre a maggio. La larva si nutre delle radici del prato provocandone la morte. Spesso il danno di questo insetto viene scambiato per una malattia fungina o per un disseccamento causato dalla scarsa irrigazione. L’effetto finale è molto simile: prato che ingiallisce rapidamente, secca e poi muore.

Popilla Japonica nel prato


Come si presentano queste larve?


Le larve della Popillia japonica sono di colore trasparente e il loro corpo è cosparso di peli marrone lunghi misti a spine e sono esternamente voraci.
Come si può combattere la Popillia japonica?
L’arma alla portata di tutti è la lotta biologica, cioè l’utilizzo di prodotti e organismi naturali che permettono di eliminare questa larva senza l’utilizzo di prodotti chimici o fitosanitari. In particolare, consigliamo di combattere la Popillia japonica attraverso i seguenti prodotti:


Larvanem (prodotto Koppert)

Larvanem è un prodotto Koppert a base di nematodi entomopatogeni (heterorhabditis bacteriophora) che penetrano nei parassiti rilasciando batteri simbiotici nelle loro cavità corporee. Questi batteri convertono il tessuto larvale in una fonte di cibo di cui i nematodi si nutrono e su cui si sviluppano e si riproducono. Il parassita ospite muore nel giro di poche ore o pochi giorni dall'infezione. L'ospite infetto assume un colore rossastro/marrone ma nella maggior parte dei casi risulta difficilmente identificabile poiché si deteriora rapidamente all'interno dei substrati di coltivazione.
Larvanem è un prodotto vivo, pertanto va utilizzato subito dopo l’acquisto. Inoltre, la temperatura del suolo o dell'aria inferiore a 5°C (41°F) e superiore a 35°C (95°F) può essere letale: l’utilizzo ottimale di questo prodotto si ha tra 19 e 33°C (66-92°F).

Fly in abbinata con Water Plus e Miko Power (prodotti Bottos)

Consigliamo di fare 3 trattamenti a distanza di 10 giorni. Queto prodotto è un inoculo di funghi micorrizici su ammendante semplice vegetale non compostato, ed è un rimedio efficace (in forma indiretta) contro diversi attacchi d’insetti che agiscono sia a livello radicale e sia fogliare. Gli insetti maggiormente colpiti appartengono agli ordini dei Coleotteri, Elateridi, Nottuidi.

In alternativa alla lotta naturale, che è comunque da preferirsi ai prodotti chimici, possiamo proporre il seguente prodotto:


Popillia japonica (prodotto Vithal)

Questo prodotto è un insetticida sistemico che si distribuisce da foglia a foglia, proteggendo anche le parti non trattate della pianta o sviluppatesi dopo il trattamento. Protegge le più diffuse ed importanti colture floreali ed ornamentali dalla Popillia Japonica.
Utilizzo: Diluire 10 ml per litro d’acqua e ripetere il trattamento, se necessario, dopo 2-3 settimane, per un massimo di 4 trattamenti.
Colture Autorizzate: Tutte le piante ornamentali da fiore o verdi coltivate sia in interno (casa, balcone) sia nel giardino domestico
Composizione: Acetamiprid puro 5 g/l.
AGROFARMACO PFnPO Registrazione n. 14970/PPO